Home » Primo Piano » Yoga al tramonto, la spiaggia sull’Arno dedica il martedì allo sport

Yoga al tramonto, la spiaggia sull’Arno dedica il martedì allo sport

yoga Yoga al tramonto per tenere allenati corpo e mente. Succede a Firenze dove “Easy Living. Spiaggia sull’Arno” (tra lungarno Serristori e piazza Poggi) propone da martedì 5 agosto 2014 e tutti i martedì fino alla fine della stagione corsi gratuiti di yoga e per gli amanti dell’estate vintage, il gioco delle bocce.
Un’idea alternativa al solito rito dell’aperitivo, che strizza l’occhio a chi tiene a mantenersi in forma e non rinuncia ad allenarsi anche d’estate ma preferisce farlo in modo più dolce e nel contesto più rilassante.
Dalle 18,30 yoga in riva all’Arno l’appuntamento è con gli istruttori dell’associazione “It’s Yoga” di Firenze. Un’ora e mezzo di lezione per rilassarsi e mantenere un perfetto equilibrio psicofisico.
Per chi non rinuncia al gioco più vintage dell’estate, c’è invece la possibilità di giocare a bocce. Le lezioni gratuite della specialità Petanque, una variante francese, si tengono dalle 18 alle 20 – in collaborazione con la Federazione Italiana di Bocce – e sono con l’istruttore Giacomo Guasti, ex campione italiano nella specialità della “raffa”. Corsi e gare si tengono sul campo di bocce realizzato dallo studio di architetti fiorentini “2abc” (www.2abc.it) con materiali di riciclo e scarto e realizzato specificatamente per la specialità chiamata “La pétanque”.
Da segnalare infine la presenza delle sedute a due posti chiamate “misdraio”, i tradizionali “lettini” da spiaggia progettati dagli architetti fiorentini di “memo studio”. Le sedute a due posti sono pensate per la rassegna di teatro “Parole Sdraiate”. Prossimi appuntamenti: venerdì 29 agosto con “Un radiodramma” liberamente tratto da Un amore di Dino Buzzati (un progetto a cura di Alessio Martinoli) e venerdì 5 settembre con lo spettacolo “Fallo!”, un omaggio a Lenny Bruce, a cura di Iacopo Braca, Alessio Martinoli e Filippo Paolasini.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la “sua” Firenze.

Inserisci un commento