Home » Styloveit » Vintage, consigli per una moda dallo stile intramontabile

Vintage, consigli per una moda dallo stile intramontabile

cappotto Gucci anni 70Una volta c’erano i mercatini dell’usato. Ora le mostre mercato della moda d’antan come il Vintage Selection fino a domenica 26 gennaio 2014 alla stazione Leopolda di Firenze. Nel mezzo, una filosofia completamente diversa di ricerca e acquisto.
“Si acquista un oggetto vintage, sia un abito o un accessorio, cercando la qualità. Ora c’è una grande attenzione alle condizioni del capo, alle particolarità stilistiche” spiega Giovanna Gentile di Street doing vintage couture, negozio in via dei Servi 88/2 a Firenze che è presente in Leopolda con uno stand.
Vanno ancora le gonnellone un po’ etniche e i maglioni da baita in fiere e mostre mercato e si comprano pure oggetti che ci ricordano la nostra infanzia o vestiti che ci fanno sentire magari bizzarre principesse ma nel frattempo c’è una grande ricerca di capi sartoriali e pezzi d’archivio delle maison di moda.
Street doing vintage couture, ad esempio, propone un bellissimo cappotto di pelle degli anni Settanta uscito dalle abili mani degli artigiani di Gucci. Dettagli in metallo al collo e sulle tasche, sulla cinta. Andava abbinato alla borsa, nello stesso stile. Giovanna Gentile racconta di questo e altri pezzi la storia, ne contestualizza la provenienza e il periodo. Guarda lo stato di conservazione. Tenendo conto di questi elementi la scelta e l’acquisto di un capo vintage difficilmente saranno sbagliati.
Nel suo negozio spiccano gli abiti usciti da alcune sartorie fiorentine e finiti sulle riviste di moda degli anni Cinquanta, i foulard a cominciare proprio da quelli a firma Gucci-Accornero, e le borse. Talvolta alcuni pezzi scovati nei mercati da Giovanna, sono stati riacquistati dalle stesse maison per l’allestimento dei loro musei. Il vintage in fondo è questo: una moda dallo stile intramontabile.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento