Home » Styloveit » Vino, non è più di moda solo nel bicchiere

Vino, non è più di moda solo nel bicchiere

enoarteelisabettaIl Chianti e i suoi fratelli non sono più oggetto del desiderio solo per gli amanti di Bacco. Si moltiplicano gli usi non convenzionali del vino. Ormai è una presenza costante nel mondo della moda, delle fragranze e anche nell’arte. Il vino rosso è l’elemento che rende unica e originale Vinosa, la giacca realizzata con estratti di vino e tannino. L’idea è dello stilista Antonio Onorati che ha usato la vinaccia del Chianti, in collaborazione con la tintoria Banelli, per creare un capo ecosolidale al 100% e Made in Tuscany. La collezione uomo e donna propone un capospalla dal colore rosato intenso.
Monalys (dal greco “monos”, unico e “lys”, giglio in onore della Toscana), il primo atelier di cosmetici su misura che ha aperto da poco a Firenze in pieno centro, ha realizzato un home fragrance ispirata al Chianti, al profumo di mosto e bacche rosse. Dr. Vranjes ha scelto di imprigionare in un’elegante bottiglia in vetro il sentore fruttato ed armonioso del Rosso Nobile.  Teatro Fragranze Uniche, azienda “totalmente al femminile” gestita da Fiorella Lucci, Federica Schirra e Gaia Caiani, coadiuvata dal “naso” maitre parfumer Narciso (Luigi Correra), all’ultimo “White 2014” ha presentato la Linea Divini di fragranze per gli ambienti, nata da un mix di aromi primari e vino rosso.
Infine Elisabetta Rogai, artista che ha messo a punto una tecnica innovativa, l’EnoArte©, che le permette di dipingere con il vino, ha recentemente realizzato una linea di shatush in cashmere, con il marchio toscano di sciarpe creative di Annalisa Giuntini, Ottotredici. Otto pezzi che, nei colori, abbracciano tutte le sfumature del rosso da bere per eccellenza.
monalys
dr. vranjesteatro fragranze uniche

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento