Home » Styloveit » Una partita di calcio storico fiorentino per il Pitti di giugno

Una partita di calcio storico fiorentino per il Pitti di giugno

calcio_storicoUna partita di Calcio Storico fiorentino alla vigilia del Pitti di giugno: Stefano Ricci, presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana (CFMI), ha calato l’asso per l’apertura dell’87esima edizione del salone della moda. Ricci, all’inaugurazione in Palazzo Vecchio, ha lanciato l’idea di un evento in comune che promuova due delle manifestazioni simbolo della città.
“Per il Pitti di giugno – ha spiegato Ricci, presidente dell’omonimo marchio – abbiamo pensato di valorizzare e presentare i nostri costumi del Rinascimento, tornando al momento in cui la nostra città ha avuto un grande assedio e i fiorentini pensarono di organizzare una partita, cosicché gli assedianti sentissero grida di gioia e tamburi. Quella festa era la prima partita del Calcio in Costume. La sera prima dell’inizio del Pitti avremo 500 figuranti che attraverseranno la città, e assisteremo a una partita di Calcio in Costume. Credo che con l’aiuto del prefetto, del questore, dei carabinieri e del sindaco riusciremo a convincere i calcianti a non scazzottarsi in maniera feroce come sempre succede: non è l’immagine di Firenze che vogliamo dare quel giorno”.
I quattro colori sono quindi chiamati a collaborare per regalare al mondo della moda un evento senza precedenti e unico nel suo genere. Senza, come temono molti, massacrarsi o eccedere negli atteggiamenti in campo. L’iniziativa di Ricci va propria nella direzione auspicata anche dal Comune e dai rappresentanti del calcio storico chiamati a riscrivere il regolamento in questi giorni.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento