Home » Enogastronomia » Una cena nel segno di Procopio e del gelato gourmet

Una cena nel segno di Procopio e del gelato gourmet

cenagelatoFirenze ha dato i natali al gelato. La biennale enogastronomica celebra queste origini fiorentine con una serata e soprattutto una cena tutta a base di dolce freddo, venerdì 14 novembre alle ore 20,30 nella serra del Tepidarium del Roster al Giardino dell’Orticoltura in Via Vittorio Emanuele II, a Firenze. Una grande cena, aperta al pubblico, con un menù straordinario frutto delle abili mani e dell’estro dei Gelatieri Artigiani Fiorentini. Una cena voluta dall’associazione di Confesercenti presieduta da Vetulio Bondi. Il Buffet di Procopio, questo il nome, è un progetto che deve il nome a Francesco Procopio dei Coltelli, ritenuto uno degli ideatori del gelato. Ecco quindi che il dolce freddo sarà previsto nella versione abituale ma anche in quella salata. Insomma una inedita e inusuale chiave di degustazione. Protagonisti insoliti alleati per i gelatieri fiorentini: lo chef Luca Cai, del ristorante tripperia il Magazino, il salumificio Renieri fornirà la Cinta Senese e, in particolare, la salsiccia per la realizzazione del primo sorbetto di Cinta Senese da accompagnare con una cipolla glassata; l’olio IGP Toscano, dell’omonimo Consorzio, per un gelato d’accompagnamento alle verdurine fresche e alle cruditè; infine la Macelleria Massimo Manetti con una tagliata particolare da friggere e abbinare ad uno stupefacente gelato all’aglio. Parteciperanno anche il panificio Panlory e il Consorzio Chianti Colli Fiorentini.
Inizio ore 20.30. Prenotazioni 055-2675189, info@firenzespettacolo.it

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento