Home » Styloveit » Un cocktail su arte e stravaganza del cappello

Un cocktail su arte e stravaganza del cappello

cappello

Arte e stravaganza del cappello, un cocktail rende omaggio al copricapo

Arte e stravaganza del cappello. L’Hotel Bernini Palace a Firenze ha dedicato una serata al copricapo e si è affidato al gusto alla passione e alla raffinata selezione di una signora della moda: Cecilia Matteucci Lavarini.
Uno speciale cocktail per ammirare alcuni pezzi unici della collezione della signora Matteucci Lavarini: dal velo nuziale al cappellino inglese con le piume, dal copricapo in pelliccia al cappello di paglia Givenchy.
Splendidi i pezzi, solo una parte di quelli che si possono ammirare nella mostra “Il cappello tra arte e stravaganza” fino al 18 maggio 2014 alla galleria del costume di palazzo Pitti. Cecilia Matteucci Lavarini ha donato diversi pezzi in mostra.
All’Hotel Bernini Palace la collezionista ha portato, dopo l’invito del direttore dell’albergo David Foschi e del general manager del gruppo Duetorrihotels Franco Vanetti alcuni pezzi curiosi che andavano a coprire un arco di tempo di oltre mezzo secolo.
Cecilia Matteucci Lavarini si è poi raccontata rispondendo alle domande della sovrintendente per il polo museale fiorentino Cristina Acidini e della giornalista di QN Il Resto del Carlino, Il Giorno e la Nazione e critico della moda Eva Desiderio.
La mostra e l’incontro sono stati l’occasione per ricordare come l’Hotel Bernini Palace abbia ospitato in tempi passati una boutique di cappelli.

 

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento