Home » Nightlife » Tocco olandese per colorare d’arancio Pitti Immagine

Tocco olandese per colorare d’arancio Pitti Immagine

dutch touchL’Olanda ormai è di casa a Firenze e in particolare a Pitti. L’anno scorso la prima edizione di Dutch Touch all’Hotel Savoy fu un successo. Una serata piena di creatività e allegria, colori e sapori direttamente dalla terra dei tulipani. Molto l’interesse che suscitò nei buyers, nei giornalisti e negli operatori presenti a Firenze per il salone della moda maschile, ben felici di avere un approcccio così ricco e articolato con il meglio dell’estro d’Olanda.
Quest’anno si replica mercoledì 8 dicembre all’Hotel Savoy (ore 19-22). Ancora Fashion and Food Experience, per dirla con gli organizzatori. L’Ambasciata dei Paesi Bassi in Italia e la Dutch Fashion Foundation proporranno un network cocktail tra moda innovativa e musica d’’avanguardia. La moda femminile si affida ai marchi Anne-Grethe Filtenborg, Anne de Grijff e Ready to fish by ILJA. Per quella maschile presenti The Makers e Delikatessen. Per i gioielli Christine Alberts, per l’’underwear uomo Wahts, per gli accessori Jupe e Travelteq, per la bigiotteria equosolidale SeeMe. In programma anche una presentazione speciale per Elsien Gringhuis (moda femminile), per la collezione Made by Rain di Aliki van der Kruijs e per il loro progetto di collaborazione Spirits from the Sky.
La musica sarà affidata al giovane dj e produttore Jameszoo con il suo mix di stili dal jazz al hip hop (www.jameszoo.com) e a Rikkert Brok, del duo Optical Machines, tra elettronica e sintetizzatori analogici (www.opticalmachines.nl).
Partners di Dutch Touch 2014 Savoy Hotel, KLM, Heineken.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento