Suérte la nuova linea di t-shirt a km zero e made in Florence

0
2

suerte1Si chiama Suérte la nuova linea di t-shirt a km zero e tutta made in Florence. Un progetto che porta la firma dei cugini Marco Gonfia e Lorenzo Basile, entrambi di Signa e poco più che ventenni. I due hanno presentato la loro terza collezione, la prima ad essere distribuita su tutto il territorio nazionale, nel complesso di Santa Maria delle Carceri a Firenze, tra le celle che ospitavano fino a pochi decenni fa i detenuti. Una location che ben si adatta allo spirito della collezione, dark ma con accenni romantici e tutta giocata sul filo della scaramanzia: 17 i soggetti destinati all’uomo, proprio per scacciare la malasorte a cui il nome del brand fa riferimento. Sedici invece per le donne. Stampe dai colori vivaci, allegre, destinate per un pubblico di tutte le età.
La linea di magliette nasce nella periferia di Firenze, in un fazzoletto di poco più di cinque chilometri. E’ infatti nella zona di Signa, che i ragazzi hanno trovato i tessuti, le sarte, gli stampatori per questo loro progetto partito quasi come un gioco e diventato un lavoro. Al momento i due creativi si affidano a terzisti, anche se stanno strutturando una squadra e presto debutteranno sul mercato dell’e-commerce con l’obiettivo di crescere e di passare a raggiungere obiettivi sempre più grandi. Le loro primo fan sono state le mamme che si sono improvvisate sarte e magazziniere per aiutarli. Sforzo ripagato da successi e riconoscimenti.
I due ragazzi, dopo l’approdo al mercato nazionale, si apprestano ad affacciarsi al mercato estero e a lanciare la linea da bambino. La Suérte per loro sembra davvero essere buona.
Per informazioni clicca qui