Home » Arte » Spazio Atelier, il salotto culturale firmato La Vague

Spazio Atelier, il salotto culturale firmato La Vague

SpazioAtelierUn salotto culturale dove sentirsi a casa tra concerti e yoga, mostre ed eventi culturali. Uno spazio destinato al corpo e allo spirito. Il nome è già un programma: Spazio Atelier. L’inaugurazione è fissata per venerdi 14 novembre 2014, a Firenze (via Giampaolo Orsini n.96, primo piano). Il progetto è stato voluto e realizzato da artisti: dietro l’associazione culturale La Vague, ci sono i musicisti Francesca Pirami e Alessandro Corsi, alla realizzazione ha collaborato l’associazione fund4art.
La presentazione del progetto culturale non poteva che essere in musica: si parte alle ore 19, con i ‘padroni di casa’, ovvero i La Vague (l’onda): duo basso (quello di Alessandro Corsi) e voce (di Francesca Pirami) chiamati a spiegare tra parole e note la loro iniziativa. A seguire l’esibizione di Mauro Tiberi, che usa il canto per ritrovare ‘sonorità ancestrali’, tra oriente e occidente e per lo sviluppo psicofisico della persona. Non poteva mancare lo spazio per l’arte con la mostra di Leonardo Bossio, noto per la sua ‘Pillola’, opera d’arte e medicina virtuale, un toccasana per il malumore.
Tra gli appuntamenti di novembre venerdì 21 la presentazione del corso di ‘hatha yoga’; venerdi 28 la mostra fotografica di Fabrizio Sbrana, reportage di un viaggio in Ghana e a seguire il concerto di Sergio Simeoni, cantante e attore romano, con il suo Antispettacolo, ‘Un render vano l’udire’. Giovedi 11 dicembre le conversazioni con la ricercatrice Costanza Riva ‘Firenze e l’Alchimia’, sui percorsi alchemici del Giardino di Boboli, mentre il 19 dicembre  per il ciclo ‘Incontri di storia dell’arte’ si terrà  ‘Naturalismo e purezza alla corte medicea nel XVII secolo’, a cura di Giovanni Serafini.
Venerdi 14 novembre, ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione al numero 389 9496114 (lun/ven. dalle 16 alle 20) oppure email info@spazioatelier.it

 

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento