Shopping a km zero per battere la crisi, arriva Love-it card

0
2

Schermata 2014-12-18 a 15.34.25Love-it card, shopping a km zero per battere la crisi. I regali sotto l’albero, quest’anno a Firenze, saranno a km zero. Sì, per merito di un’iniziativa, partita da Sant’Ambrogio e che ben presto si è estesa a molti altri quartieri cittadini e a realtà della provincia e non solo. Gli acquisti da mettere sotto l’albero saranno realizzati o comunque acquistati in piccoli negozi e mercati che aderiscono al circuito.
Il progetto, patrocinato dal Comune di Firenze, ha l’obiettivo di sostenere le piccole botteghe e i mercati. Acquisti per sostenere l’economia locale con la possibilità concreta di vincere anche dei premi. Già, dal 1 al 31 dicembre i possessori di una Love-IT Card potranno provare a vincere 5mila euro di spesa per il 2015 da spendere in tutti i negozi affiliati di Firenze (SantʼAmbrogio, via Gioberti e nei ristoranti e pub del Circuito Think Big, Prato e Mugello). Infine a Roma la card può essere usata nei negozi del quartiere Quadrilatero. In tutto si tratta di oltre cento negozi delle più svariate tipologie merceologiche in grado di soddisfare ogni esigenza.
Diventare titolari di una card Love-IT è un gioco da ragazzi: basta richiederla al proprio negoziante di fiducia. A quel punto si potrà usarla per registrare tutte le transazioni fatte sino al 31 dicembre. Le transazioni saranno oggetto di estrazione il 31 gennaio a cura della Camera di Commercio di Firenze: primo premio 5mila euro, secondo e terzo 500 euro.
Si tratta della seconda edizione di un’iniziativa che l’anno scorso registrò oltre 15mila transazioni. Segno che l’idea di un “negozio di vicinato” aveva fatto breccia.
Per far conoscere più da vicino le iniziative degli esercenti affiliati e supportare la rete vendita è stato realizzato quest’anno il Magazine We Are Firenze: è la voce ufficiale del circuito, oltre a proporsi come un contenitore di informazioni, eventi e curiosità che riguardano Firenze e più in generale il mondo dello shopping. Si tratta di un progetto editoriale ideato da Konnettiva, realtà fiorentina che curerà l’immagine del circuito e il programma di affiliazione.