Home » Letteratura » Settembre in piazza della Passera tra poesia e omaggio a Flores

Settembre in piazza della Passera tra poesia e omaggio a Flores

Settembre in piazza della Passera taglia il traguardo della XV edizione. L’omaggio a Luca Flores è l’appuntamento più atteso dell’edizione 2015, in programma da martedì 8 a venerdì 11 settembre. In cartellone due serate di poesia performativa e poetry slam. Settembre in piazza della Passera si inserisce nel programma dell’Estate Fiorentina 2015 ed è ideato come sempre da Stefano Di Puccio e organizzata dalla Trattoria 4 Leoni e dall’Associazione culturale In Piazza.
Grande jazz,  con la consulenza artistica di Alessandro Di Puccio; spicca il tributo al pianista e compositore scomparso Luca Flores. Sarà un concerto con straordinari interpreti del panorama jazz nazionale che furono suoi amici e collaboratori. Spazio ai giovani talenti, quindi, nella serata di chiusura con CamCon: le giovani promesse si misurano con il mito di Charlie Parker.
Il programma
Martedì 8 settembre, alle ore 21, si comincia con un’accesa gara di Poetry Slam. A condurre le danze sarà Paolo Gentiluomo da Milano, mentre sul palco si sfideranno, a suon di versi, i poeti: Antonella Bukovaz (Udine), Caterina Davinio (Roma), Ulisse Fiolo (Venezia), Sergio Garau (Sassari), Bernardo Pacini (Firenze), Jonida Prifti (Roma), Alessandro Raveggi (Firenze) e Lidia Riviello (Roma). Sarà una severissima giuria popolare, estratta dal pubblico, a decretare il vincitore

La fierezza della femmina è il titolo della serata di mercoledì 9 alle ore 21. Rosaria Lo Russo, poetessa, performer e attrice fiorentina, propone una serata di poesia e musica in omaggio a Anne Sexton – poetessa e scrittrice americana – accompagnata da Alessandro Querci di Mondo Candido al contrabbasso. A seguire, dalle 22, guest artist di questo mercoledì Dre Love & The Band, un’esperienza autentica di Funk, Soul e Hip Hop.

Giovedì 10 settembre è la volta di For Those I Never Knew. Tributo a Luca Flores (1956-1995) a 20 anni dalla morte. Un artista passato alla storia per il grande talento, a cui letteratura e cinema hanno reso omaggio. Walter Veltroni ha dedicato nel 2003 un bellissimo libro, Il Disco del Mondo, e da cui è stato tratto il film di Riccardo Milani Piano Solo (2007), interpretato da Kim Rossi Stuart.
Luca Flores è considerato uno dei più importanti pianisti e compositori jazz italiani e nella sua carriera ha intrecciato collaborazioni con grandissimi artisti fra cui Chet Baker, Dave Holland, Lee Konitz, Dave Murray. Flores fu guida per tutti i giovani musicisti che si apprestavano a diventare professionisti e anche per tanti appassionati: svolse un’intensa attività didattica presso il Cam_Centro Attività Musicali di Firenze e Siena Jazz. Fra i suoi allievi, ricordiamo Stefano Bollani e Alessandro Galati. La sua musica è stata definita dal critico Thom Jurek “il meglio del jazz creativo nella musica italiana”. For Those I Never Knew si apre, alle ore 21, con una presentazione della vita artistica di Luca Flores, a cura di Alessandro Di Puccio. A seguire il concerto-tributo con Pietro Tonolo al sax tenore, Bruno Marini al sax baritono e clarinetto basso, Mauro Avanzini al sax contralto e flauto, Fabio Morgera alla tromba, Alessandro Di Puccio al vibrafono, Antonio Zambrini e Francesco Maccianti al pianoforte, Guido Zorn e Raffaello Pareti al contrabbasso, Piero Borri e Alessandro Fabbri alla batteria. Sul palco musicisti che con Flores hanno suonato e che lo hanno conosciuto.

Venerdì 11 settembre CamCon, serata-concerto con i migliori giovani allievi del corso di jazz del Conservatorio L. Cherubini e del Cam Centro Attività Musicali di Firenze. In scaletta non poteva mancare un omaggio a uno dei più grandi geni della storia del jazz, a 60 anni dalla morte: Charlie Parker.
Tutte le serate sono ad ingresso gratuito e hanno inizio alle ore 21.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento