Home » Musica » Radiohead, i retroscena di un evento durato un anno

Radiohead, i retroscena di un evento durato un anno

radiohead1Il 23 settembre 2012 al parco delle Cascine c’ero anche io. Eravamo in più di 30mila. Tutti ad ascoltare i Radiohead e vivere il momento clou di un evento durato un anno intero. Già perché per vedere salire sul palco fiorentino Thom Yorke e compagni ci sono voluti 365 giorni di duro lavoro da parte dei promoter locali, Le Nozze di Figaro.
Martedì 22 gennaio 2013, allo Ied di Firenze in via Bufalini 6/r sarà possibile ascoltare dalla viva voce di chi ha organizzato il concerto, come è nato l’evento che ha segnato l’Estate Fiorentina 2012.
Un evento non solo a livello musicale ma anche culturale e sociale dato che ha visto restituire alla città il parco delle Cascine, da anni “interdetto” (a torto) alla musica dal vivo. Il 23 settembre il concerto dei Radiohead ha dimostrato a chi si opponeva, che si sbagliava e che l’area verde è perfetta per i concerti.
Ma per arrivare a questo risultato l’organizzazione ha cominciato a lavorare nel luglio 2011 con i contatti con il management della band e l’individuazione della location. Nell’incontro verrà spiegato come si è arrivati all’accordo economico e alla campagna mediatica attorno all’evento, fino all’attimo in cui i Radiohead sono saliti sul palco.
Ci sono ancora posti per chi voglia ascoltare cosa è successo dietro le quinte dell’evento del 2012. Informazioni su http://www.ied.it/firenze/blog-list/workshop/1. L’incontro è un laboratorio gratuito introduttivo al corso serale in Progettazione Eventi Culturali.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento