Home » Styloveit » Quando le scarpe fetish sposano la filosofia green

Quando le scarpe fetish sposano la filosofia green

4a5434_1d938d09a7a4b7d3f321cc65b29e0c4b_jpg_srz_321_278_85_22_0_50_1_20_0Tacco altissimo, materiali ecosostenibili e dettagli (glitter, cristalli e aculei) riciclati. Strumenti di tortura e armi di seduzione, comunque alla moda: le scarpe disegnate dall’ex top model Sharon Cumberbatch, sono a dir poco fetish. Eppure la sua linea Kioo Viatu,è prodotta in Italia, da artigiani campani ed è una collezione totalmente green.
“Il mio prodotto è creato con il riciclo di specchietti spaccati e pelle trattata ecologicamente: viene utilizzata solo ecopelle conciata con estratti vegetali come l’acacia, infatti, a differenza delle moderne procedure di concia (a base di cromo ed altri metalli pesanti). Le scarpe sono fatte con tutti materiali naturali (canapa, mais, cotone, candeggina senza cloro, plastica biodegradabile). Questo consentirà di buttarle nel compost, secondo le vigenti e ferree leggi americane. Si tratta di una scarpa realizzata utilizzando materiali privi di sostanze nocive o allergizzanti come cromo, mercurio e pentaclorofenolo (Pcf). Il cuoio usato è conciato vegetalmente, i plantari sono in cuoio o sughero, il filo per cucire è misto cotone e la tomaia in pelle è colorata senza sostanze tossiche” spiega la designer.
Cuore green ma look decisamente aggressivo. Perché? “Con l’aria che tira, l’abito può diventare anche low cost o meno appariscente mentre la scarpa resta il vero accessorio fashion. La scarpa è il nuovo feticcio, il nuovo capo che con i jeans o i leggings ti rappresenta” spiega la designer. In vendita in Usa, Sud Africa e in Italia nei migliori negozi e boutique di abbigliamento trendy (si trovano anche a Firenze e Forte dei Marmi). Email: info@kioviatu.com, Web: www.kiooviatu.com.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento