Home » Arte » Pathos, abiti immaginari per indossare emozioni

Pathos, abiti immaginari per indossare emozioni

Pathos

Un guardaroba per vestire l’anima nei dipinti di Rita Pedullà

Un omaggio alla danza, al magico mondo del teatro, a una moda che è già arte a prescindere dalle passerelle e dalle copertine di moda. La pittrice Rita Pedullà espone con i suoi dipinti popolati di tutù e abiti incantati all’interno de Il Cortile, il negozio di abbigliamento in via dei Serragli 12/r a Firenze.
Pathos, questo il titolo della mostra, vuole esprimere il concetto di forza emotiva e di passione: l’una e l’altra sono ben presenti nei quadri di questa artista che ha alle spalle già molte esposizioni in Italia e all’estero.
Ogni volta la scelta dello spazio espositivo diventa il pretesto per un allestimento speciale, in grado di poter suscitare emozioni e sensazioni speciali. D’altro canto i tutù e gli abiti della Pedullà sono carichi di una tensione emotiva, quasi che da un momento all’altro possano uscire dalla tela e animarsi di vita propria.
In questo caso, la scelta di esporre in un negozio di abbigliamento permette a Pedullà un continuo raffronto tra reale e immaginario, tra abiti pronti a essere venduti e indossati e vestiti per sognare.
Bella l’idea che la mostra lascia intendenre di un guardaroba pronto a vestire l’anima e non solo il corpo.
Per chi voglia visitare la mostra Pathos i dipinti sono in esposizione da Il Cortile fino a sabato 3 giugno, durante gli orari d’apertura.
Vale la pena fare un salto per indossare un’emozione.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento