Home » Enogastronomia » Orti e cenacoli, gli chef alla moda riscoprono le ricette dei frati per cene speciali

Orti e cenacoli, gli chef alla moda riscoprono le ricette dei frati per cene speciali

marco_stabileE’ affidata alle mani dello chef Marco Stabile la cena inaugurale di“Orti e Cenacoli”, uno dei progetti principali del calendario Work’nFlorence, promosso e finanziato da Camera di Commercio di Firenze, realizzato da PromoFirenze, patrocinato da Expo2015 e da Comune di Firenze. L’appuntamento è per giovedì 11 giugno alle 19,30 in piazza Santo Spirito. Prima la visita delle opere del complesso con una tappa d’obbligo per il Crocifisso ligneo di Michelangelo e le Tre cene di Bernardino Poccetti, poi la serata proseguirà nel chiostro di Santo Spirito con una cena ispirata a storia e iconografia del luogo. Il menu è ispirato agli antichi ricettari, frutta e verdura vengono dall’orto delle cascine coltivato dagli studenti dell’Istituto Agrario.
L’idea è di tornare alla “simplicitas” ispirata ai ricettari monastici degli ordini religiosi, alla ricerca di un ritorno all’essenzialità del cibo e del suo profondo valore simbolico. Il tutto secondo l’interpretazione di grandi chef.
Il calendario delle cene proseguirà poi con i seguenti appuntamenti:
2 Luglio – Chiostro di San Marco – Chef Maria Probst
16 Luglio – Chiostro di Santo Spirito – Chef Filippo Saporito
10 Settembre – Chiostro di San Marco – (il nome dello chef verrà ufficializzato a breve)
24 Settembre – Chiostro di Ognissanti (il nome dello chef verrà ufficializzato a breve)
Il contributo per partecipare alla cena è di 80 euro a persona e l’ingresso è acquistabile sul sito www.expo2015firenze.it e su BoxOffice Toscana al link www.boxofficetoscana.it.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento