Home » Styloveit » Orologi da polso e gioielli all’asta, meglio dei Bot

Orologi da polso e gioielli all’asta, meglio dei Bot

Rolex Daytona Paul NewmanMeglio dei Bot. C’è un ritorno all’oro, come forma di investimento o come soluzione per piccoli debiti da pagare o spese improvvise per cui non si ha più contante. Alla Casa d’Aste Pandolfini, in Borgo degli Albizi a Firenze, uno dei quattro giorni di aste, il 21 maggio, è tutto dedicato alla vendita all’incanto di argenti, monete, gioielli e orologi da polso.
Si va da nastri in oro puro (24 carati), tra i 7.000 e gli 8.000 euro, al diamante, è per sempre no?!?!?, taglio brillante di 4,67 carati, del valore di circa 30.000/35.000 euro. Non mancano i gioielli d’artista di Franco Cannilla e Uncini per la storica gioielleria romana Masenza. Un bracciale in oro giallo a grandi maglie marine sbalzate realizzato su disegno dello scultore Franco Cannilla e un bracciale in oro giallo, smeraldi e diamanti, stimato realizzato da Masenza su disegno del pittore e scultore Giuseppe Uncini. Prezzi tra i 3.000 e i 4.000 euro.  Fra i gioielli antichi un bracciale del secolo XIX, realizzato con cammei in conchiglia elegantemente intagliati a figure classiche e montati in oro giallo, stima 2.500 /3.500 euro.
Fra gli orologi da polso, infine, spicca il Rolex Daytona Paul Newman Ref. 6239, in acciaio, prodotto nel 1968, stimato 40.000/50.000 euro. Chissà chi comprerà invece il Patek Philippe Ref. 4117, modello anni ’70, in oro bianco, diamanti e ali di farfalla a rivestire le maglie del bracciale ed il quadrante, ciascuno montato in oro bianco e profilato in brillanti per 8 carati circa. Costo 10.000/14.000 euro. E ancora: il bracciale-orologio Vacheron & Constantin, anni ’60, la cui cassa in oro bianco è montata in un bracciale a doppia fila di brillanti per 6,50 carati circa, stimato 6.000/8.000 euro; la collana-orologio Piaget, anni ’70, in oro giallo 18 kt e lapislazzuli, realizzata ad una lunga fila di maglie ad anello in oro martellato a cui è sospeso il quadrante ovale in lapislazzuli, stimata 5.500/6.500 euro. Pezzi unici. Di sicuro un buon investimento. Per chi ha i soldi.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento