Home » Styloveit » Open day al Gucci Museo per i 90 anni della maison

Open day al Gucci Museo per i 90 anni della maison

gucci museoLa paura fa novanta per tutti. A patto che il tuo nome non sia Gucci. In tal caso 90 è sinonimo di anni di storia che la maison fiorentina ha alle spalle. Il marchio della doppia G festeggia la ricorrenza in occasione del Pitti immagine di giugno 2014 con una serie di iniziative nell’ambito delle celebrazioni “Firenze Hometown of Fashion”.
Il 17 giugno, per l’apertura di Pitti Uomo 86, Gucci museo ha deciso di lanciare un open day per la città. Dalle ore 9 alle ore 18 i fiorentini in primis e i turisti potranno visitare gratuitamente sia l’esposizione permanente dell’archivio Gucci, sia la mostra di arte contemporanea “Femminilità Radicale”, con opere selezionate in collaborazione con la Pinault Collection. La sera un cocktail privato (su invito) all’interno del Gucci Museo e presso il déhor in Piazza della Signoria.
Gran finale, a partire dalle ore 23, dal 17 fino al 20 giugno – con un’illuminazione scenografica della facciata del Gucci Museo a cura di Mario Nanni, progettista e artista della luce di valore internazionale. Per Nanni è un ritorno visto che già aveva collaborato con il Gucci Museo in occasione dell’inaugurazione nel 2011. La facciata del Gucci Museo sarà illuminata dalla poesia di luce “Da sempre per sempre”, chiamata a vestire la facciata dello storico Palazzo della Mercanzia, di origini trecentesche, casa del Gucci Museo.
Come ha ricordato lo stesso Patrizio di Marco, Presidente e Ceo di Gucci, il marchio è internazionale ma la sua storia è legata a doppio filo a Firenze, realtà dove vuole continuare a investire per valorizzarne le straordinarie peculiarità artigiane. Con tali eventi Gucci conferma il legame indissolubile che da oltre 90 anni lega il marchio alla città di Firenze.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento