Home » Enogastronomia » NEM 2014 tra Ok computer, Tommy, il Nobel Llosa e…

NEM 2014 tra Ok computer, Tommy, il Nobel Llosa e…

Mario SettiLa stagione culturale 2014 dei NEM – Nuovi Eventi Musicali parte con un duo anche se è il lavoro di squadra, ormai da anni, a fare la differenza in quest’associazione. Il fischio d’inizio sarà in casa, alla Biblioteca delle Oblate di Firenze, con il concerto della violoncellista irlandese Naomi Berrill e del batterista Simone Tecla (29 aprile). Per questa stagione Mario Setti (presidente) e Matteo Fossi (direttore artistico) propongono un cartellone che spazia tra prime assolute e nuove produzioni, musica classica, rock, jazz e progetti speciali. Un programma eclettico e di ampio respiro in cui nessuna delle muse possa sentirsi trascurata.
Grandi nomi e giovani promesse: lo scrittore peruviano e Premio Nobel Mario Vargas Llosa riceverà il Premio NEM – Edizioni 2014, appena istituito (5 giugno, Teatro Romano di Fiesole); la grande violoncellista russa Natalia Gutman riceverà il Premio NEM – Musica 2014 (25 giugno, Teatro Romano di Fiesole); il cantante e musicista Antonio Diodato proporrà l’esecuzione integrale di ‘Ok computer’ dei Radiohead (14 luglio, Teatro Romano di Fiesole) continuando un progetto di successo che vede artisti di oggi alle prese con i capolavori del passato; Ginevra Di Marco e Bobo Rondelli e l’Orchestra da Camera I Nostri Tempi, con la prima dell’Omaggio a Domenico Modugno (11 luglio, Museo Pecci a Prato). Cristina Donà nella reinterpretazione di ‘Tommy’, capolavoro dei The Who (24 luglio, Teatro Romano di Fiesole, prima esecuzione), il Quartetto Klimt nell’evento speciale ‘Do ut des – Prendi valori o dai valore?’, originale riflessione sul valore e il prezzo della cultura (30 giugno, Teatro Romano di Fiesole) e la 10° edizione del Girone Jazz (dal 18 giugno, inaugurazione con il progetto Jazzasonic di Dario Cecchini). Due cantautori Pino Marino e Frida Neri saranno protagonisti di altrettanti live presso la Biblioteca di Pratolino, il 27 giugno e il 3 luglio, e due musicisti di punta della scena underground americana, Miles Cooper Seaton e Sam Amidon, in esclusiva alle Oblate per due concerti da non perdere (27 maggio e 22 luglio).
In una società ossessionata dai Masterchef non poteva mancare un po’ di attenzione al settore food. I NEM organizzano dal 7 al 9 maggio, in Piazza della Repubblica, la 3° edizione di ‘Pausa Caffè Festival’ con la direzione artistica del tre volte campione italiano di caffetteria Francesco Sanapo (2010, 2011 e 2013), e del coffee expert Andrej Godina. Un evento interamente ad ingresso libero, tra degustazioni, spettacoli, workshop, gare baristi e incontri in cui spicca ‘Viaggio nel mondo del caffè’ con l’attore Gianluigi Tosto, prima assoluta della nuova produzione pensata dai NEM per il festival, che racconterà la cultura del caffè in Italia attraverso la storia, i ricordi, le canzoni e i luoghi del nostro Paese.
Da segnalare il progetto ‘Community Nem’ per accedere a centinaia di contenuti digitali legati alle produzioni Nem, tra cui i cd prodotti dall’associazione e 400 concerti dal 2002 ad oggi. A questa community sj accede con il ‘Community Ticket’, che prevede, tramite l’iscrizione a 14,90 euro/anno (con uno sconto di 5 euro per chi sia già abbonato), effettuabile dal sito www.nuovieventimusicali.it, di assistere gratuitamente a tutti i concerti organizzati dall’associazione per l’anno in corso. Iscrivendosi alla community sono previsti una serie di agevolazioni e sconti.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento