Home » Musica » Metti un menestrello sul palco della Pergola: Angelo Branduardi

Metti un menestrello sul palco della Pergola: Angelo Branduardi

branduardi1Dall’ultima esibizione a Firenze erano già passati dieci anni. Sarà per questo che la data di Angelo Branduardi, al teatro della Pergola, a Firenze, è andata subito sold out. Niente segnalazione, quindi, per chi pensa di andare al concerto solo una testimonianza e un’attestazione di stima nei confronti di un musicista che se lo merita. L’appuntamento è per venerdì 8 febbraio. Il cantautore milanese propone in scaletta tutti i suoi successi. “Tutto quello che avreste voluto ascoltare…”, insomma. L’occasione è data dal “Camminando Camminando 2 – Europe Live Tour”, una lunga serie di date che dallo scorso aprile lo vede protagonista sui palchi di tutta Europa. “Camminando Camminando 2” è anche e soprattutto l’album raccolta delle più belle canzoni dal 1996 ad oggi, con l’inedito “Rataplan”, scritto insieme all’amico Giorgio Faletti: “Visto che la vita è l’arte degli incontri così si è ricostituita la strana coppia Branduardi-Faletti. La musica ha l’andamento di una danza popolare con tanto di ‘launeddas’, lo strumento più antico dell’area mediterranea” spiega. Al fianco di Branduardi ritroviamo nomi noti della musica italiana come il chitarrista Michele Ascolese, Leonardo Pieri alle tastiere, Stefano Olivato al contrabbasso e Davide Ragazzoni alla batteria. Per chi come me lo ricorda in Cogli la prima mela e ne La fiera dell’Est, l’emozione di ritrovare un autentico menestrello dei nostri giorni.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento