Home » Arte » L’Italia Metafisica di George Tatge in mostra a Villa Bardini

L’Italia Metafisica di George Tatge in mostra a Villa Bardini

Si intitola ‘Italia Metafisica’ la mostra di George Tatge in corso fino al 22 marzo 2015 a Villa Bardini. Segni, simboli e geometrie sacre per un viaggio nel Belpaese a indagare presenze e tracce lasciate dall’uomo nel suo intervento sul territorio. Le foto restituiscono città surreali, sospese in atmosfere oniriche e vagamente inquietanti, anche per merito di un magistrale bianco e nero.
L’iniziativa della Fondazione Bardini Peyron dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze propone nelle 66 immagini edifici minori e manufatti di ogni tipo che l’uomo lascia dietro di sé. Tracce e impronte, spesso nascoste, che l’obiettivo riesce a cogliere e catturare nel preciso istante in cui si manifestano. Testimonianze che affiorano tra i reperti archeologici e le fabbriche dismesse, nelle periferie urbane e nelle chiese. Frammenti di realtà, scampoli di vita quotidiana.
Per Tatge poesia e fotografia sono sullo stesso piano, in quanto tutte e due arti del frammento.
Nell’ambito della mostra viene proiettato il film ‘Light and Silver, The Photographic Life of George Tatge’ del regista italo-canadese David Battistella, con musiche di William Tatge, un compositore e musicista con base a New York e figlio di George. Dopo Villa Bardini la mostra sarà trasferita in varie città, come è avvenuto per ‘Presenze’ che è stata esposta a Trieste, Perugia, La Spezia, Roma e a Parigi. La rassegna è accompagnata da un libro pubblicato da Contrasto, con testi di Diego Mormorio e Carlo Sisi.

Italia Metafisica, Villa Bardini
Orario: da martedì a domenica 10 – 19 (ultimo ingresso alle ore 18) – Chiuso i lunedì feriali.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento