Home » Arte » L’arte di Apoxiomeno, cinema e letteratura per un omaggio alle forze dell’ordine

L’arte di Apoxiomeno, cinema e letteratura per un omaggio alle forze dell’ordine

squadra-antimafia-3-cast-300x225Si chiama Apoxiomeno 2015 la rassegna che rende omaggio alle forze dell’ordine. Cinque giorni all’insegna di proiezioni e presentazioni di libri con il gran finale al Teatro Puccini giovedì 9 luglio. L’iniziativa organizzata dall’Associazione L’Arte di Apoxiomeno celebra coloro che nelle diverse arti hanno dato lustro alle Forze dell’Ordine. Tra i premiati del passato Francesco Guccini, Dacia Maraini, Flavio Insinna, Massimo Ranieri, Andrea Camilleri.
In programma la presentazione di tre volumi:  lunedì 6 luglio “Monuments man” nella Casa Museo Siviero a Firenze, con l’autore Robert Edsel; martedì 7 luglio alle 17 a Palazzo Bargagli l’incontro con Antonio Fusco vice questore della Polizia di Stato di Pistoia e autore de “La pietà dell’acqua” edito dalla Giunti editore; giovedì 9 aprile ore 18 il libro scritto dal Comandante “Alfa”, “Cuore di Rondine”, l’appuntamento è alla Scuola Marescialli brigadieri di Firenze.

Tre invece gli appuntamenti con il cinema: lunedì 6 luglio al Caffè Letterario delle Murate il docufiction Rai “L’infiltrato – operazione clinica degli orrori”; mercoledì 8 luglio doppio appuntamento: alle 18 all’Auditorium FMA in Piazza Santo Spirito 9 con la prima della fiction Mediaset: “Squadra Antimafia 7” alla presenza di attori e registi della serie tv. Segue alle 21 al Caffè Letterario delle Murate a Firenze la proiezione del film di Sebastiano Rizzo “Nomi e cognomi” .
Gran finale della manifestazione giovedì 9 luglio alle 19 al teatro Puccini per la premiazione del premio Apoxiomeno, assegnato quest’ano a Helen Mirren, Taylor Hackford, Robert Edsel, Richar Chavez, Massimo Perla e AKI/REX, Francesco Arca, Silvia Marangoni, Rosaria Renna, Alda D’Eusanio, Isabella Turso, Massimo Poggio, Francesca Chillemi, Comandante Alfa, Antonio Fusco, Ilaria Rastrelli, Don Paolo De Grandi. L’incasso della serata sarà devoluto alla Fondazione Careggi per la ristrutturazione dell’Asilo Nido dell’ospedale fiorentino. L’offerta minima per l’entrata sarà 10 euro.
La rassegna si chiude venerdì 10 luglio con Abel Ferrara che alle 17 in Santo Spirito 9 incontra il pubblico all’auditorium FMA, a seguire la proiezione di “Pasolini”.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento