Home » Styloveit » La nuova boutique di Fendi tra designer alla moda e tradizione

La nuova boutique di Fendi tra designer alla moda e tradizione

foto (3)Una boutique su due livelli, in un antico palazzo nobiliare che risale al 1400. I sapienti interventi di designer alla moda mettono in risalto le eleganti linee dei nuovi locali in via dé Tornabuoni 40/r a Firenze. L’inaugurazione in occasione dell’83esima edizione di Pitti Immagine, con un cocktail.
Già emoziona l’ingresso in una boutique d’alta moda ma nel caso di Fendi ancora di più perché le tre grandi finestre che affacciano sulla strada regalano solo una parziale visione dell’interno. Quando varchi l’ingresso, quindi, realizzi che c’è dell’altro.
I soffitti affrescati sono stati tutti restaurati e pur rispettando il concept delle boutique con la effe, qui a Firenze ci si è spinti oltre proprio per giocare sul contrasto tra antico e moderno. La scala che collega i due livelli è stata disegnata dall’architetto francese Gwenael Nicolas: due sequenze di rampe curve con scalini di travertino che, gradino dopo gradino, diventano una balaustra per accompagnare i clienti al piano di sopra.
Qui spicca l’installazione di luci del designer Jacopo Foggini. Uno chandelier classico rivisto e corretto in una forma non abituale e in un materiale simile al vetro proprio per sorprendere il visitatore,
Non poteva esserci cornice migliore per le collezioni Fendi: In esclusiva per la boutique sono state realizzate in edizione limitata una borsa Fendi Peekaboo in visone e un gilet multicolor in visione, volpe e capra con una lavorazione ad intarsio.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento