Home » Musica » La classica sta bene anche nei club: parola di Mad emoiselle Sarabande

La classica sta bene anche nei club: parola di Mad emoiselle Sarabande

mad emoiselleSono due ragazze, fanno musica classica e non sopportano l’aura sacra che aleggia attorno a figure come Mozart, Ravel e Debussy. Le note sono sette e sono di casa ovunque: anche in un club e non necessariamente solo in una sala da concerti. Partendo da questo presupposto Carlotta ed Elettra, in arte Mad emoiselle Sarabande, hanno deciso che la classica si suona ovunque. Martedì 12 febbraio 2013, per dimostrarlo, si esibiranno al Glue alternative concept space in viale Manfredo Fanti 20 (ingresso gratuito con la tessera), a Firenze.
Con i loro pianoforti e il loro repertorio classico, dimostreranno che anche la musica più colta sa essere popolare e sta bene in mezzo alla gente. Le due ragazze si conoscono da quando avevano 10 anni. Allieve, terrorizzate, della stessa insegnante di pianoforte: da allora non si sono più lasciate ma sono diventate quattro mani, due tastiere e un’anima, musicale.
Le Mad emoiselle Sarabande portano in giro per l’Italia il loro catering musicale su misura, un vero e proprio spettacolo sonoro e visivo: si esibiscono ovunque anche nelle case e nei giardini. Esecuzioni da vere pianiste con un tocco di follia. In questo seguono la lezione di Stefano Bollani che, forte di un talento raro, ama proporre i classici rivisti e corretti. Perché fare classica non vuol dire dover essere per forza dei parrucconi. Viva le Mad emoiselle Sarabande.
L’appuntamento martedì 12 febbraio 2013, ore 22,30 al Glue: prima proiezione del loro video e poi a seguire il concerto. Da vedere.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento