Home » Musica » La musica celtica irlandese ha un solo nome e una sola famiglia: Clannad

La musica celtica irlandese ha un solo nome e una sola famiglia: Clannad

clannadIl duetto con Bono Vox ha regalato loro una popolarità planetaria ma i Clannad, in 40 anni di carriera, hanno messo molto del loro per farsi conoscere e apprezzare. Lunedì 18 febbraio 2013, alle ore 21, al Teatro Obihall di Firenze sono in concerto per la prima di tre date in Italia: 18, 19 e 20 febbraio a Firenze, Rimini e Brescia. Con i Chieftains si dividono la palma della band irlandese più conosciuta e longeva, da parte loro ci aggiungono il fatto di essere un gruppo dove la gestione è sempre stata in famiglia.
Il loro marchio di fabbrica sono le musiche della tradizione irlandese che sanno spostarsi con il pop e il rock, canzoni che arrivano dritte al cuore e voci d’angelo. Hanno venduto oltre quindici milioni di copie in tutto il mondo, tra i premi: “World Song of the Year” di Billboard nel 1992 e un Grammy come migliore album new age nel ’99. In Irlanda, hanno già ben due premi alla carriera.
Il gruppo è composto da componenti della stessa famiglia e all’inizio vi ha militato anche Enya, prima di lasciare fratelli e sorelle per dedicarsi alla sua carriera solista. Per capire quanto la musica celtica irlandese deve in termini di popolarità a questa band all’inizio venne definita “Clannad Music”. Questo concerto si presenta come anteprima della ormai nota rassegna annuale Irlanda in Festa, che si svolge all’Obihall di Firenze 12-13-14 marzo 2013. Per informazioni: www.bitconcerti.it.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento