Home » Cinema » La Lucciola accende il cinema “poco visto” in riva all’Arno

La Lucciola accende il cinema “poco visto” in riva all’Arno

Chalet sull'ArnoMancava ancora il cinema all’aperto sulla spiaggia in riva all’Arno. Per la presa della Bastiglia, si parte infatti dal 14 luglio 2014, torna “La Lucciola”, lo spazio estivo “Easy Living” (tra lungarno Serristori e terrazza di piazza Poggi) dedicato ai film “poco visti”. Pellicole di cui si è sentito parlare e che per problemi di distribuzione non si è riusciti a vedere. Il programma si intitola per questo “Invisioni Visibili”, in tutto quindici film dalle passati stagioni, in programmazione fino al 3 settembre (ogni lunedì e mercoledì, alle ore 21.30 ad ingresso libero). Il nome, “La Lucciola”, è un omaggio allo storico cinema all’aperto sull’Arno che dal 1950 al 1959, prima dell’alluvione, proiettava film d’estate.
L’esordio della rassegna è affidato lunedì 14 luglio alla proiezione di Nebraska di Alexander Payne e prosegue mercoledì 16 luglio con il film Un giorno come tanti (Labor Day) di Jason Reitman; il 21 luglio Il cacciatore di Zombie di Alejandro Bruges; il 23 luglio Tango Libre di Frederic Fonteyne. Il quinto appuntamento è dedicato alla proiezione di Zoran, il mio nipote scemo di Matteo Oleotto (28 luglio) e a seguire, il 30 luglio, la proiezione di Confessions di Tetsuya Nakashima. A agosto Infedele per caso di Josh Appignanesi (04/08); Bysantium di Neil Jordan (06/08) e Oh Boy di Jan Ole GErster (11/08). La rassegna prosegue con Another Earth di Mike Cahill (13/08) e Lunchbox di Ritesh Batra (18/08). Chiudono la rassegna i film Blood di Nick Murphy (20 agosto); The Bayton Outlaws di Barry Battles (25 agosto); Sin Nombre di Cary Fukunaga (27/08); Wristcutters di Goran Dunik (01/09) e Gigantic di Matt Aselton (03/09).

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento