Home » Enogastronomia » Giovedì con la cucina tradizionale ebraica per conoscere la Diaspora

Giovedì con la cucina tradizionale ebraica per conoscere la Diaspora

cucinaebraicaQuattro giovedì per conoscere la Diaspora a tavola nelle sue diversità culturali e gastronomiche. Paese che vai, cucina tradizionale ebraica che trovi, infatti. E’ un vero e proprio viaggio attraverso i piatti più famosi quello che viene proposto da Ruth’s Kosher Restaurant e Jean-Michel Carasso.
La cucina, nella tradizione ebraica, deve seguire precise regole alimentari stabilite nella Torah. Il Kasherut indica l’idoneità di un cibo a essere consumato dal popolo ebraico. Sono se ci sono queste caratteristiche può essere poi chiamato kosher, cioé adatto.
Quattro i menu che saranno proposti non nell’abituale sala del ristorante fiorentino ma bensì in una al primo piano, di solito destinata alla lettura ma dotata di una cucina. Secondo la tradizione, infatti, la carne non può essere preparata nello stesso luogo dove si cucinano le altre pietanze.
Quattro i menu proposti: askenazita, degli ebrei dell’India, sefardita e degli ebrei ungheresi. Ogni cena sarà animata da musiche, interventi e spiegazioni sulla Kasherut, proprio allo scopo di comprendere le regole da seguire per il consumo dei prodotti alimentari secondo la tradizione ebraica.
E’ obbligatoria la prenotazione.
Giovedì 7 febbraio 2013 – ore 20:30 cena tradizionale ebraica ungherese
Prenotazione obbligatoria entro il martedì 5 febbraio fino alle 23:30.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento