Home » Styloveit » I vecchi gioielli del cuore rivisti e corretti da Francesca Caltabiano

I vecchi gioielli del cuore rivisti e corretti da Francesca Caltabiano

caltabiano11Vecchi monili che non indossi più perché erano della nonna ma sono ormai fuori moda. Non vuoi farli fondere, come alcuni fanno, perché ti spiace e così li lasci parcheggiati nel cassetto, in camera da letto. L’anello dono dell’ex che non vedi da anni e soprattutto che non indossi per non farti venire l’orticaria solo al pensiero di lui. Il ciondolo della comunione e il braccialino del battesimo. Basta tenerli in un triste portagioie. La soluzione è il repechage.
In sostanza, un po’ come si fa per gli abiti della mamma, si dà una rinfrescata al gioiello in questione, magari lo si combina con altri pezzi, così da poterlo portare di nuovo nella sua veste contemporanea. Un’arte per cui bisogna avere una formazione specifica, onde evitare di peggiorare la situazione invece di migliorarla.
Maestra in quest’arte è Francesca Caltabiano, creatrice di gioielli, con studi importanti e prestigiosi a New York e un laboratorio con altre amiche nel cuore di Firenze, in via dei Macci. Da tempo recupera gioielli e bijoux per amiche e clienti e, con questa tecnica, ha poi creato perfino delle collezioni a sua firma.
Il 16 febbraio 2013 sarà a Prato, per tutta la giornata, all’Opificio JM in piazza San Marco 39. Basterà prendere un appuntamento con lei (scrivere a info@opificiojm.it indicando l’orario che preferite o se volete informazioni dettagliate scrivete a Francesca Caltabiano via Facebook o a: info@francescacaltabiano.com) e si potrà prenotare un percorso creativo di 90 minuti per studiare un repechage per i gioielli del cuore. Francesca elaborerà il progetto e se al cliente piacerà, si procederà al recupero di questi gioielli. Non senza aver seguito un rito particolare, suggerito dalla stessa Caltabiano: mettere i gioielli in un pacchettino, agitare lentamente pensando alle persone care il cui ricordo è legato a quei monili e immaginare un gioiello tutto nuovo che sia soprattutto tuo. Che il repechage possa poi avere inizio.
L’appuntamento è per il 16 febbraio all’Opificio JM a Prato.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento