Home » Musica » Gaber dieci anni dopo, Firenze ricorda il signor G

Gaber dieci anni dopo, Firenze ricorda il signor G

Giorgio GaberGaber day alla Biblioteca Nazionale. Le canzoni del signor G non solo interpretate ma protagoniste di una mostra e di una tavola rotonda. L’appuntamento è per sabato 9 marzo 2013 come detto alla Biblioteca Nazionale Centrale. Firenze, a distanza di 10 anni dalla scomparsa, ricorda Giorgio Gaber in un evento a 360 gradi che ricostruisce la carriera di un artista e di un autore che tanto ha fatto per la canzone italiana ma soprattutto per far maturare una coscienza civile.
Si parte, alle 17.30 in Sala Cataloghi, con l’inaugurazione della mostra “Giorgio Gaber, l’uomo che sto seguendo”, allestimento inedito a cura di Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e Fondazione Giorgio Gaber. Esposte fotografie, stampe, locandine teatrali e pubblicazioni provenienti dalla Biblioteca, dalla Fondazione e da collezioni private, arricchito dalla proiezione di brani tratti dalla lunga carriera dell’artista.
A seguire, una tavola rotonda con Enrico De Angelis (Club Tenco), Marco Bernardini (giornalista), Paolo Dal Bon (Fondazione Giorgio Gaber), Sergio Givone e Riccardo Ventrella (Teatro della Pergola), Guelfo Guelfi (Teatro Puccini), Claudio Bertini (promoter), Maria Letizia Sebastiani (direttrice della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze), Edoardo Semmola (Elzeviro Fiorentino ideatore e promotore della giornata “Firenze ricorda Giorgio Gaber”).
Ultimo atto della giornata il reading-concerto. In Sala Distribuzione alle 20.15 e in replica alle 22 “Per Giorgio Gaber. La parola scritta incontra la parola cantata”: spettacolo in tre atti unici (“G. come l’Io”, “G. come il Noi” e “G. come il Mondo”) interpretato da Letizia Fuochi e Massimiliano Larocca, con la testimonianza artistica di Riccardo Ventrella – accompagnati da Francesco Cusumano alla chitarra, Gianfilippo Boni alla tastiera, Andrea Laschi al cajon – e con Silvia Conti e Edoardo Semmola “nella parte” del Signor G. (Ingresso gratuito su prenotazione all’indirizzo gaberfirenze@gmail.com – Infoline 349 35 59 789). Il 12 aprile la manifestazione proseguirà al Teatro Puccini con “Il Signor G – Parole per pensare”, la Fondazione Giorgio Gaber incontra gli studenti toscani (ore 11.30, ingresso libero) e, alle 21, l’Incontro-Spettacolo “Gaber se fosse Gaber”, di e con Andrea Scanzi (ingresso 10 euro, info 055362067).

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento