Home » Enogastronomia » Fuori di Taste e di testa, un venerdì da acquolina in bocca

Fuori di Taste e di testa, un venerdì da acquolina in bocca

fuoriditaste-2013Fuori di Taste e fuori di testa, perché con tutte queste bontà c’è da perdere la testa. Venerdì 8 marzo, festa della donna, c’è solo l’imbarazzo della scelta per prenderci/vi per la gola. Troppi gli eventi, da citare tutti: questa è una piccola selezione dettata dalla gola.
Da Gelateria Carapina in piazza Oberdan servono i paccheri ripieni di gelato a partire dalle ore 19. Merito della collaborazione tra Pastificio dei Campi e Gelato Carapina. Evento gratuito.
Da Riccardo Barthel in via dei Serragli 234/r alle ore 18,30 letture sulla bellezza del vino e delle donne a cura di Leonardo Romanelli con Stefano Mascalchi. Gran finale con i vini della fattoria Daniella. Evento gratuito.
Al caffè pasticceria Serafini in via Gioberti 168/r dalle ore 17 alle 20 degustazione gratuita con Papa dei Boschi e le nocciole piemontesi. Caffè Fornacino, torte di Lorenzo e aperitivi del Serafini per gradire.
All’Atrium bar (Four Seasons), in Borgo Pinti 99 (ore 18/21) cocktails creati ad hoc per Fuori di Taste con vini preselezionati stuzzichini e prodotti della salumeria Mannori di Prato. 20 euro prima consumazione.
Altro giro, altro aperitivo al Rivalta Cafè con Startaste (5 euro) e una serata tutta da gustare con Birra Amiata, Salumificio Bustese e Tartufi Calugi. Appuntamento dalle 19 alle 22. Ospite d’onore Leonardo Romanelli che presenta il suo libro “Birra in tavola e in cucina”. Interverrà il gastronauta Davide Paolini.
Alla Sosta del Convivium dalle Bolle.. alla brace: le eccellenze del territorio e della cucina del locale di viale Europa 4 si sposano con le bontà del Salumificio Renieri. Prezzo 25 euro.
Olio su tela al museo Marino Marini, dove alle 20,30 saranno realizzati 6 piatti d’autore ciascuno riprodotto in miniatura da poter gustare e a base del prezioso olio extravergine di oliva del frantoio di Santa Tea. Ingresso su invito.
A Santo Spirito, ore 20, non uno ma due appuntamenti con le Macelleria Vignoli 1946 e l’azienda agricola Il Casalone Vignoli da Pittamingolli in piazza Santo Spirito 17/r e all’Osteria di Santo Spirito, in piazza Santo Spirito 16/r. Occhio al prezzo che cambia: 5 euro nel primo, 25 euro (ma è una cena) al secondo.
Infine la pizza di Enzo con il pomodorino del Piennolo del Vesuvio Dop alla pizzeria del caffè Italiano (8 euro, a partire dalle 19,30).

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento