Home » Primo Piano » Frosali e il processo alla società di Durrenmatt

Frosali e il processo alla società di Durrenmatt

​Quattro amici seduti attorno a un tavolo, pronti a giudicare senza riguardo alla miseria di leggi e commi e a pronunciare una condanna di morte. A Firenze, dal 22 maggio al 31 maggio 2014 (ore 21), nella chiesa sconsacrata di San Carlo dei Barnabiti viene messa in scena ​”Una tranquilla cena fra amici”, la nuova produzione del Laboratorio Amaltea. La regia dello spettacolo tratto da uno dei racconti più noti e feroci nella critica della società di Friedrich Durrenmatt, La Panne, è di Dimitri Frosali, nome di spicco del panorama toscano, attore di teatro e di cinema.
L’incipit del libro, l’interrogativo se “ancora delle storie possibili, delle storie per scrittori” siano possibili, trova la risposta in questo racconto di una cena conviviale che si trasforma in un processo vero e proprio con tanto di condanna a morte. ​Partendo dal presupposto che anche una semplice panne automobilistica possa cambiare un’esistenza. Quattro personaggi e un’amara riflessione sui “destini umani” che, come afferma il Pubblico Ministero “percorrono sempre le stesse strade”.
In scena Jacopo Biagioni, Viviana Ferruzzi, Samuel Osman, Simone Petri, Maurizio Pistolesi, Antonio Timpano.
Durante l’apertura della chiesa per lo spettacolo si potrà visitare l’esposizione del Gruppo Famel “Corpi aggiustati”. Ingresso libero (orario 10-13 e 16-19).

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento