Home » Nightlife » Fochi di San Giovanni, cinque idee per vederli

Fochi di San Giovanni, cinque idee per vederli

Fochi San GiovanniLa Marcia trionfale dell’Aida saluterà il primo botto, il gran finale in un crescendo di colori sarà con l’Inno di Mameli. I fochi di San Giovanni quest’anno hanno una colonna sonora d’eccezione: martedì 24 giugno 2014 si esibisce la Banda Nazionale della Polizia con i suoi 95 musicisti. Un concerto dalle 20.20 fino alle 21.45 sul Lungarno, tra pezzi classici e contemporanei, poi alle 22 il via ai tradizionali fochi della Società di San Giovanni Battista. Se Lungarno della Zecca Vecchia resta il luogo privilegiato per la visione dello spettacolo pirotecnico, molti i locali che offrono spazi e soprattutto situazioni per vedere i fochi.
La Spiaggia sull’Arno-Easy Living propone il pic-nic “notturno” con cena, a menù biologico (piazza Poggi, lungarno Serristori). Quest’anno la serata si intitola Biocolo, parola a metà tra binocolo e biologico. Con 15 euro zuppa di arance valencia e pomodorini; tortino di verdure in crosta brisè, muffin di frutta e frutta di stagione. Prenota qui.
Maxischermo per tifare l’Italia, alle 18 impegnata contro l’Uruguay, e poi fochi anche al Fiorino sull’Arno, Lungarno Pecori Giraldi a partire dalle 18.
Gallery night in via San Niccolò per gli amanti dell’arte mentre invece torna lo Struscia al Flo, l’aperi-party più gettonato dell’estate fiorentina che porta la firma di Giacomo Luise & Alpha 9. Infine musica e beneficenza a Villa Bardini. Il trio dei Sudha si esibisce in un live all’insegna dell’improvvisazione per aiutare la fondazione Meyer (ingresso 10 euro, www.bardinipeyron.it).

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento