Home » Styloveit » Emilio Pucci veste il Battistero per Pitti

Emilio Pucci veste il Battistero per Pitti

pucci battisteroNon capita tutti i giorni di vestire il Battistero di piazza San Giovanni a Firenze. L’impresa è riuscita a Emilio Pucci in occasione di Firenze Hometown of Fashion, il programma straordinario di eventi per festeggiare i 60 anni del Centro di Firenze per la Moda Italiana nel corso di Pitti Uomo 86. Si tratta di un’esclusiva installazione artistica, Monumental Pucci, realizzata con il Comune di Firenze e il contributo straordinario di Ministero dello Sviluppo Economico e di ITA – Italian Trade Agency.
L’innovativo progetto, ideato da Pitti Immagine per Emilio Pucci, ha subito diviso la città tra gulefi e ghibellini. L’idea di dare un degno abito al Battistero, al momento interessato da lavori di restauro e per giunta nella settimana dedicata alla moda, è però un modo per unire utile al dilettevole. La maison fiorentina ha attinto al suo archivio per trovare disegni e colori giusti per disegnare le facciate del monumento e proprio il marchese, per primo, aveva celebrato la straordinaria architettura con un suo lavoro.
‘Monumental Pucci’ si ispira al foulard di archivio Battistero. Interpretazione di uno scorcio dall’alto di Piazza San Giovanni, venne disegnato dal Marchese Emilio Pucci nel 1957 nei fulgidi toni dei paesaggi mediterranei: giallo limone, arancio, fucsia e l’emblematico rosa Emilio -spiegano gli organizzatori-. Il quadro foulard originale, da cui è tratta la stampa, è sul lato Abside del Battistero. Gli altri sette lati del monumento, caratterizzato da una pianta ottagonale, sono disegnati secondo lo stile Emilio Pucci; otto teli stampati, per una superficie totale di 2.000 mq, per rivestire l’edificio. Un foulard per raccontare il profondo legame che unisce la Maison a Firenze, città natale del Marchese”.
Per i più fortunati in occasione del cocktail di inaugurazione dell’installazione martedì 17 giugno a Palazzo Pucci, ci sarà la possibilità di capire la filosofia del progetto. Un designer della Maison spiegherà tecniche di creazione e stampa del foulard Battistero, attraverso Design the Dream. Nelle giornate di mercoledì 18 e giovedì 19 giugno, la performance Design The Dream verrà replicata presso la boutique Emilio Pucci di Firenze per consentire ai clienti di assistere alla creazione del foulard di archivio e per chi lo desidera acquistare in diverse varianti colore il foulard.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento