Home » Danza » Donne e salotti di Firenze capitale, la storia a passo di danza

Donne e salotti di Firenze capitale, la storia a passo di danza

Film " Il Gattopardo " ( titolo italiano: " Il Gattopardo " ) 1963 di Luchino Visconti  Nella foto: Burt LANCASTER e Claudia CARDINALE in una scena del film. FARABOLAFOTO

FARABOLAFOTO

Chi non ha sognato almeno una volta di vestire i panni di Claudia Cardinale nel celebre valzer del Gattopardo? Di donne, salotti e soprattutto di balli in voga a fine Ottocento si parla il 10 maggio al Palagio di Parte Guelfa (ore 16.30). L’ultima conferenza del ciclo “Firenze oltre le mura”, organizzato da Lyceum, Circolo Rosselli e Circolo Gobetti, vede lo storico Giovanni Cipriani raccontare come si ballava ai tempi di Firenze capitale e quali erano i salotti giusti da frequentare: quelli di Emilia Toscanelli e Maria Wyse Bonaparte.
Al termine della relazione spazio al ballo in costumi originali d’epoca dell’Atelier de danse di Firenze diretto dal maestro Donald Francis. Lo spettacolo, intitolato “I balli della Firenze capitale 1865-1870”, vedrà 6 coppie di danzatori dell’Atelier di Francis impegnati in 16 danze in voga a quei tempi (quadriglia, polka, valse ecc.) su musiche di Giuseppe Verdi. Le danze saranno inframmezzate da alcune letture tratte dalle cronache de’ “La Nazione” su balli che furono tenuti in vari palazzi della Firenze capitale. Durante lo spettacolo, di 40 minuti, saranno forniti qualche notizia curiosa e spiegazioni sulle abitudini dell’epoca.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento