Home » Cinema » Divino commedia, ubriacatevi di cultura

Divino commedia, ubriacatevi di cultura

donpastaDivino Commedia è il progetto che vuole promuovere la cultura del vino con la facilità con cui si beve un bicchiere d’acqua. Con un po’ di cinema, un po’ di commedia e soprattutto il meglio delle eccellenze vinicole di questa terra. Parte lunedì 3 novembre a Firenze, allo Spazio Alfieri, la prima edizione di questo progetto che unisce vino, musica, teatro, cinema tutti insieme allo €œSpazio Alfieri per quattro serate, ognuna abbinata ad un consorzio vinicolo fiorentino.
Fissa la scaletta di ogni singolo appuntamento: spettacolo teatrale sempre legato al mondo del vino, presentazione di vini e Docg con degustazione delle etichette presenti con i giornalisti enogastronomici, Leonardo Romanelli e Paolo Pellegrini ad alternarsi nel ruolo di presentatori. Poi la proiezione di un film, presentato dal critico Claudio Carabba, con la presenza di attori e registi.
Lunedì 3 novembre esordio alle 19,30 con Valerio Aprea, il consorzio “Chianti Colli Fiorentini Docg” e il film ”Smetto quando voglio” di Sydney Sibilia. Lunedì 10 novembre alle 19 Don Pasta presenta il libro “Artusi Remix – Viaggio nella cucina popolare italiana” (ed. Mondadori) con il patrocinio di Casa Artusi, in collaborazione con Il cenacolo degli Sparecchiatori. Spazio poi al consorzio ”Chianti Classico Docg” e a partire dalle 20,45 performance “Artusi Remix” a cura di Don Pasta con la partecipazione di Andrea Mi dj, Antonello Carbone Vj e quindi 21,30 proiezione “Vinodentro” di Ferdinando Vicentini Orgnani. Vino donne e passioni sarà invece al centro dell’appuntamento del 17 novembre con Gaia Nanni e Leonardo Romanelli, il consorzio “Chianti Rufina Docg” e il film ”Zoran” di Matteo Oleotto. Gran finale lunedì 24 novembre con Massimiliano Coviello che presenta il libro ”Il cinema italiano incontra il vino. Le vigne e le tavole, le produzioni e il consumo consapevole” in collaborazione e con la partecipazione di Enoteca Italiana di Siena, il consorzio “Vino Chianti Docg” e il film ” C’eravamo tanto amati” di Ettore Scola.
Ingresso per tutta la serata 5 euro a persona.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento