Home » Styloveit » D come diamanti, D come Damiani: 90 anni di storia in mostra

D come diamanti, D come Damiani: 90 anni di storia in mostra

DamianiDalla piuma alla D di Damiani. In mezzo novant’anni di storia del gioiello italiano. Una realtà imprenditoriale vincitrice di ben 18 Diamonds international awards, l’equivalente degli Oscar e forse anche per questo amatissima dai vip del cinema, da Sharon Stone a Sofia Loren, solo per ricordare alcune delle belle che hanno indossato almeno una volta un gioiello Damiani.
Una mostra e un libro celebrano il 90° anniversario di questa famiglia di gioiellieri che è riuscita a creare un’Alchimia del desiderio attorno ai suoi collier, bracciali, spille ed anelli. La mostra, ancora aperta al pubblico fino al 7 settembre, è nella Galleria di Arte Moderna di Palazzo Pitti, nella sala del fiorino a Firenze. Prima di andare via Damiani ha deciso di lasciare a Palazzo Pitti un ricordo di questa esperienza, il collier Chakra, donato alla galleria per essere esposto. Il collier – Masterpiece Damiani vincitore del “Diamonds Trading Company Power of Love Award nel 2003” – entrerà a far parte della collezione permanente del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti.
L’esposizione, dal titolo “90 Years of Excellence and Passion” propone le opere orafe pluripremiate e i masterpiece della collezione per i novant’anni di Damiani.
Una mostra che ripercorre un cammino cominciato con il collier Charlestone, negli anni ’20, capolavoro ispirato a una piuma e che arriva alla D di Damiani, dove l’iniziale diventa essa stessa motivo decorativo, negli anni duemila. Esposti anche il bracciale Cascade, omaggio all’Art Dèco, il collier Tassel e i pezzi di ispirazione optical degli anni Sessanta.
La storia di questa azienda parte nel 1924 a Valenza, in Piemonte, grazie al talento orafo di Enrico Grassi Damiani. E’ il figlio Damiano che trova il giusto mix tra tradizione e innovazione che farà la fortuna del brand. A capo dell’azienda ora i nipoti Enrico, Guido, Silvia e Giorgio Damiani per continuare nel segno di una tradizione eccezionale.
E dato che i diamanti sono i migliori amici delle ragazze, merita di essere acquistato il libro “Damiani-Alchimia del Desiderio” edito da Rizzoli e curato dalla giornalista, curatrice di mostre Cristina Morozzi per i novant’anni del brand. Sarà la lettura più avvincente, da tenere sul comodino, per fare sogni d’oro.
collier damiani

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento