Home » Arte » Cucinare ad arte, la lezione del maestro Gualtiero Marchesi

Cucinare ad arte, la lezione del maestro Gualtiero Marchesi

gualtiero-marchesiIl maestro degli chef, il fondatore della nuova cucina italiana è a Firenze. Gualtiero Marchesi è al Mercato Centrale Firenze (mercoledì 11 maggio, Terrazza Ristorante Tosca, ore 21, ingresso libero fino a esaurimento posti): protagonista di un dialogo tra arte e cucina con la giornalista enogastronomica Annamaria Tossani, la storica dell’arte Ludovica Sebregondi e l’imprenditore Umberto Montano. Tema affrontato il rapporto tra arti visive e arte culinaria. Marchesi, autore di numerose pubblicazioni tra cui la recente Opere/Works (Cinquesensi editore, Lucca), ha sempre guardato al mondo dell’arte per la sua cucina. Basti pensare al suo “Dripping di pesce”, a tre dimensioni, ispirato all’Action Painting di Pollock e “L’uovo al Burri”, che trae spunto dalle combustioni di Alberto Burri. Marchesi parlerà del rapporto tra arte e cucina in un originale dialogo con Ludovica Sebregondi e Annamaria Tossani, co-autrici tra l’altro di pubblicazioni come La tavola del Pontormo, dove le ricette create da venti chef contemporanei si ispirano al diario e ai dipinti del Pontormo. Umberto Montano racconterà il connubio tra l’arte contemporanea e il Mercato Centrale Firenze, dove artisti come Daniel Buren e Michelangelo Pistoletto hanno proposto grandi installazioni poste in dialogo con l’architettura e la vita del mercato.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento