Home » Arte » Creatività, moda e artigianato made in Tuscany

Creatività, moda e artigianato made in Tuscany

Mani che lavoranoCi sono stilisti di fama internazionale come Ermanno Scervino e Chiara Boni e giovani talenti come la giovane designer Caterina Mariani famosa per i bijoux tanto amati dalle it-girl e Antonella Pecchia, ex giocatrice di basket che ora realizza orecchini e collane all’uncinetto. Martedì 27 maggio, ore 18, all’Auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, via Folco Portinari 5r, Firenze, viene presentato il libro di Elisabetta Arrighi, “Mani che lavorano – Creatività, moda e artigianato nella Toscana che guarda al futuro”, Edizioni Erasmo. Un libro che esalta il made in Tuscany e celebra gli artigiani che fanno grande in Italia e nel mondo il Granducato.
La Arrighi, giornalista da sempre attenta ai temi culturali, ha scelto di raccontare 28 aziende artigiane che lavorano nell’eccellenza della moda. Un racconto dalla viva voce dei protagonisti e attraverso le foto di Riccardo Repetti. Ne esce fuori il ritratto inedito di una regione e di un mondo, quello dell’artigianato fiorentino, che non si arrende alla crisi e crede che la bellezza salverà il mondo.
L’incontro sarà introdotto dalla giornalista Paola Taddeucci. Oltre all’autrice saranno presenti Roberto Bernabò, direttore del quotidiano “Il Tirreno” e Wanny Di Filippo/Il Bisonte.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento