Home » Musica » Concerto in carcere per Paolo Benvegnù

Concerto in carcere per Paolo Benvegnù

Paolo Benvegnù in concerto il prossimo 3 luglio in carcere. L’appuntamento è nella casa circondariale di Prato, La Dogaia, dove il cantautore terrà un concerto speciale nell’ambito del progetto che il collettivo artistico Teatro Metropopolare tiene all’interno del penitenziario. La notizia è stata diffusa da Pratosfera.
Al di là dell’eccezionalità del concerto dietro le sbarre, va sottolineato che Benvegnù è al momento assente dalle scene perché impegnato nella registrazione del nuovo album che uscirà in autunno ed è questa una delle poche esibizioni dell’estate. E’ inoltre un’occasione speciale, per l’artista, di contribuire al progetto di avviare il dialogo tra la città e gli ospiti della casa circondariale. Benvegnù suonerà per i detenuti del carcere e i pochi spettatori presenti. Il concerto infatti sarà eccezionalmente aperto per un numero limitato di spettatori che dovranno prenotarsi qui: teatro@metropopolare.it inviando con l’email una copia del documento. Inizio ore 20,30.
“L’idea – ha raccontato Livia Gionfrida, regista e ideatrice del collettivo Teatro Metropopolare a Pratosfera– è di sviluppare, diffondere, scambiare cultura all’interno del carcere maschile di Prato e, al contempo, aprire il carcere alla città. Rompere, quindi, l’isolamento di una struttura troppo spesso vissuta come aliena dalla città e invece, secondo me, parte integrante di Prato. Anzi, luogo “pulsante”, vivace, ricco di domande, contraddizioni: lente di ingrandimento di problemi troppo velocemente rimossi, seppelliti, chiusi in un cassetto come l’integrazione, la povertà, lavoro, femminicidio, solitudine, emarginazione, ignoranza”.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la “sua” Firenze.

Inserisci un commento