Home » Nightlife » Cibo fresco, mobili vecchi (ma da comprare): questo è Amblé

Cibo fresco, mobili vecchi (ma da comprare): questo è Amblé

amblèCibo fresco e mobili vecchi ma non troppo, da comprare. E’ la formula scelta da Amblé, un locale  pensato come un salotto inaugurato il 31 maggio 2013. Ti siedi, ordini qualcosa da mangiare e tra una chiacchiera e un pasto leggero ti guardi attorno: se ti piace qualcosa della mobilia e perfino del servizio lo compri e te lo porti a casa. Bicchieri, tazze, sedie: c’è solo l’imbarazzo della scelta e per chi ama il modernariato la tentazione di tornare a casa con uno degli oggetti del bistrot a pochi passi dal Lungarno sarà davvero dura.
Tre i compagni d’avventura di questo nuovo locale: Barbara che ha scelto la gran parte degli oggetti che arredano Amblé cercando con gusto tra i mercatini d’Europa, mentre Lorenzo e Fabrizio sono gli chef. Il piatto di punta di questo nuovo bistrot è il tramezzino. Una specialità preparata espressa, ogni giorno, in innumerevoli varianti. Non solo pausa pranzo o spuntino veloce, visto che, a richiesta, si effettua il take away. Se hai una festa o un pi-nic, fai il tuo ordine e lo porti subito a casa.
Amblé è in Piazzetta dei Del Bene 7/a. www.amble.it

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento