Home » Arte » Artigianato e Palazzo: l’eccellenza del fatto a mano va in mongolfiera

Artigianato e Palazzo: l’eccellenza del fatto a mano va in mongolfiera

Dandelion_mL’eccellenza del fatto a mano, in edizione limitata, è da quasi vent’anni di casa in uno dei giardini privati più belli di Firenze. Da giovedì 16 maggio 2013 fino a domenica 20 “Artigianato e Palazzo” si tiene nel Giardino Corsini. E’ la XIX edizione e propone 80 artigiani italiani e stranieri, selezionati da Neri Torrigiani e Giorgiana Corsini. Il tempo non promette nulla di buono. Peccato perché quest’anno ci sono molte iniziative, anche by night: due aperture serali straordinarie fino alle 22.30 il 17 e il 18 con tanto di volo in mongolfiera per vedere Firenze dall’alto.
Tante le iniziative. Segnalo le più curiose. La mostra “Biciclette di Mestiere: Collezione Paoletti” nell’Androne di Palazzo Corsini. Se volete vedere la bici da messa dei parroci di campagna o le dueruote usate da cantastorie e pompieri, perfino il mezzo usato da chi realizzava le prime proiezioni cinematografiche nelle piazze non potete mancare. Il proprietario della collezione è il fiorentino Marco Paoletti.
Antiche tecniche di lavorazione e riuso di materiali sono il filo conduttore di molti dei lavori esposti. Emy Petrini con le sue installazioni fatte di foglie, rami e fiori freschi raccolte da lei in persona nei boschi e nelle campagne lucchesi; i gioielli in pizzo antico di Dandelion Firenze, realizzati da due giovani artigiane fiorentine così come facevano le ricamatrici nell’Ottocento; i complementi d’arredo di KevLove che Elena Filippini ottiene trasformando vecchie vele. In mostra però c’è molto, molto di più. Questi vogliono essere solo dei semplici input per farvi venire voglia di andare. Merita fare un salto anche solo per partecipare a una delle visite guidate (ore 12 e 18) dell’Associazione Città Nascosta al Giardino Corsini, i percorsi guidati in lingua inglese “Let’s work Artisans!” a cura di Smith College Firenze/OmA alle 11 e alle 15. Iniziative anche per i bambini il sabato e la domenica con i laboratori “Artigiani in Famiglia” tenuti dal Museo Horne/OmA e tutti i giorni i laboratori di intreccio della paglia a cura di Giotto Scaramelli. Per chi vuole, poi, grazie al ristorante Sotto i Tigli offrirà durante tutta la manifestazione deliziose prelibatezze tipiche della cucina toscana e dalle 19 aperitivo a 10 euro.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento