Home » Primo Piano » Arriva il temporary store etnico, qui la Cina è vicina ma per tre mesi

Arriva il temporary store etnico, qui la Cina è vicina ma per tre mesi

eijoCercate la giada imperiale o pregiate miniature in avorio da regalare per Natale, stipiti decorativi in legno massello o pietre preziose direttamente dall’Oriente? Eijo è il negozio che fa per voi. Qui, in uno spazio di 150 metri quadri, chi ama lo stile etnico trova pane per i suoi denti. Solo fino al 21 gennaio 2014. Eijo è il primo temporary store etnico di Firenze. Sarà inaugurato con un evento dalle ore 15.30 alle 20 di sabato 9 novembre 2013 in via Gioberti, presso la galleria Le Nove Botteghe al civico 61-63. All’ingresso, a vigilare, le riproduzioni a grandezza naturale dei leggendari soldati di Xian. All’interno, esposti e logicamente in vendita arredamenti, bijoux, pietre dure, minerali, manufatti artigianali e oggettistica originale e ricercata.
Eijo Temporary Store è gestito dalla storica società A.A.Import-Export, da quarant’anni leader nel commercio all’ingrosso di oggetti provenienti da tutto il mondo con specializzazione nell’arte orientale. Il grande vantaggio è proprio questo: godere di un canale preferenziale, di solito aperto ai grossisti, per acquistare senza intermediari le collezioni e i pezzi unici, certificati dall’esperienza di A.A. Import-Export.
In vendita saranno messi manufatti in porcellana finissima, sculture in pietre dure provenienti dall’antica Cina, arredi realizzati in legni pregiati spesso intarsiati a mano, portoni antichi provenienti dall’Oriente e paraventi in stile shoji. Spesso pezzi unici, frutto di un lavoro di ricerca che dura da anni. Non mancheranno minerali e pietre dure, accessori per la casa, e infine bracciali, collane e orecchini fatti a mano da artigiani italiani.
Eijo Temporary Store: telefono 055 6236339, pagina Facebook/EijoStore.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento