All’Orticoltura piante, fiori e gli eredi del Barone Rampante

0
1
tree climbing

mostra orticolturaE’ una tecnica altamente spettacolare e di sicura efficacia per chi invece del solito terrazzino o del giardino dietro casa, ha un parco e quindi un bosco intero di cui prendersi cura. Il tradizionale appuntamento al Giardino dell’Orticoltura a Firenze quest’anno dal 25 aprile al 1 maggio svela anche i segreti della potatura tree climbing. Il Barone Rampante di calviniana memoria ne sarebbe entusiasta.
Non solo piante e fiori, quindi, dalle ore 9 alle 19, al Giardino dell’Orticoltura di Firenze (ingresso da Via Vittorio Emanuele II, 4 e da via Bolognese, 17) per la Mostra Mercato Primaverile, organizzata – come ogni anno dal 1855 – dalla Società Toscana di Orticultura. Com’è ormai tradizionale accanto ai migliori florovivaisti toscani, con rose, bonsai, piante da frutto e orchidee si trovano aziende di arredamento da giardino e di prodotti alimentari biologici. Non mancano, tra i 63 stand, le curiosità: tra le altre cose, le oscularie fiorite, le lavande e le graminacee da collezione, vasi di nuova concezione per le orchidee, alcune varietà di fruttiferi antichi e nuove varietà di piante caudiciformi. Insomma c’è davvero un mondo (fiorito) tutto da scoprire.
Nel ponte del 25 aprile e il 1 maggio la mattina sarà possibile partecipare a una delle visite guidate alla scoperta del giardino dell’orticoltura, mentre nel pomeriggio ci sarà Ortolandia, iniziativa rivolta ai bambini. Il 27 aprile, dalle 15 alle 17 la lezione di base per prendersi cura delle piante carnivore, mentre il 1 maggio l’appuntamento con la potatura tre climbing, durante tutta la giornata, in collaborazione con Sinergia Verde. L’ingresso è gratuito e vale la pena fare un salto solo per vedere lo splendido tepidarium del Roster che giusto un anno fa è stato inaugurato dopo il restauro.