Home » Enogastronomia » A tavola sulla spiaggia, sfida da masterchef con Gordon Ramsay

A tavola sulla spiaggia, sfida da masterchef con Gordon Ramsay

Altro che Masterchef. La Versilia già vent’anni fa metteva gli aspiranti chef ai fornelli. A tavola sulla spiaggia, giunta alla XXIII edizione, è la manifestazione enogastronomica che vede vip e gente comune sfidarsi all’ultimo manicaretto. A giudicare ci sarà una giuria di qualità. Per l’edizione 2015 Gianni Mercatali, ideatore della manifestazione che ha davvero anticipato tempi e mode, ci saranno tredici stelle Michelin e, se accetterà l’invito, addirittura Gordon Ramsay.
L’appuntamento è per il 20 agosto come da tradizione sulla spiaggia di Forte dei Marmi mentre il giorno dopo ci sarà la premiazione. Immutato, nel tempo, il copione: 12 concorrenti (uomini, donne o coppie) ognuno con il proprio piatto, in abbinamento ad un vino, a. A votare e decretare il vincitore una giuria di chef stellati, produttori di vino e giornalisti di settore. Per il 2015, l’anno dell’Expo, il tema scelto è la cucina di recupero.
A guidare la giuria, dopo la presidenza di Beppe Bigazzi e nel 2014 di Roberto Rinaldini, maestro pasticcere e giudice nel talent “Il più grande pasticcere”, Gianni Mercatali ha pensato a Gordon Ramsay. In giuria come detto ristoratori a rappresentare circa 13 stelle Michelin: Italo Bassi dell’Enoteca Pinchiorri, Valeria Piccini di Caino, Aimo Moroni di Aimo e Nadia, Davide Oldani lo chef simbolo di Expo e inventore della cucina pop e Matteo Boglione (nella foto insieme a Mauro Maccioni) con 2 stelle attribuitegli dal New York Times, quarantenne fiorentino con padre italiano e madre americana. Boglione, come annunciato dallo stesso Maccioni, sarà dal 1° ottobre il nuovo executive chef del ristorante Le Cirque di New York.
Ad accompagnare i piatti un blasonato parterre dei migliori vini toscani e italiani e premi per tutti i partecipanti.

Info su Raffaella Galamini

Firenze punto g è il blog di Raffaella Galamini. Qui racconta la "sua" Firenze.

Inserisci un commento